NEWS

Più Sicurezza a Fontanellato (PR) Grazie alla Videosorveglianza Urbana

13 nuove telecamere tra Parola, Toccalmatto, Rosso, Sanguinaro controllano gli accessi al paese. Potenziato anche il punto di accesso radio esistente, sulla copertura della torre piezometrica di Cannetolo. 

I cittadini chiedono più sicurezza nelle frazioni, il Comune ne ha colto l'esigenza: già da inizio febbraio scorso sono in corso a Fontanellato le installazioni di 13 nuove telecamere più performanti nei punti più sensibili, di cui 8 ad alta risoluzione e 5 con sistema OCRper il riconoscimento delle targhe.

Sono “occhi vigili” sempre aperti in aree ritenute strategiche dall'amministrazione comunale, acquisito anche il parere del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza in un progetto costruito dal Comune con la collaborazione dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia Locale. Verrà, inoltre, potenziato anche il punto di accesso radio esistente, ubicato sulla copertura della torre piezometrica di Cannetolo, tramite l’installazione di una nuova antenna dedicata.

Lo hanno annunciato, a seguito di un sopralluogo a Parola, il Sindaco Francesco Trivelloni insieme al Vice Sindaco Mattia Rivara, all'Assessore alla Partecipazione Laura Biloni e al Presidente di COMeSER Srl Gianluca Scarazzini.

COMeSER Srl di Fidenza ha vinto, infatti, il bando pubblico indetto per la videosorveglianza urbana e sta procedendo all'installazione delle postazioni previste: tutte ad alta definizione ed alcune in grado di rilevare gli autoveicoli rubati, sprovvisti di assicurazione o con revisione scaduta, sempre nell’ottica di una maggior sicurezza per i cittadini.

“Le videocamere hanno una funzione duplice – ha detto il Sindaco – sia preventiva e che di ausilio per le Forze dell'Ordine, Carabinieri e Polizia Municipale per il controllo di tutti gli accessi al territorio comunale e monitoraggio. Stiamo dando continuità ad un modello che integra l'alta tecnologia, l'informatica, la mappatura delle zone ed il lavoro degli agenti della Polizia Municipale in collaborazione con i Carabinieri sia in strada, presidiando il territorio, che negli uffici, aggregando i dati”.

“Abbiamo messo in campo un investimento importante – spiega il Vice Sindaco Mattia Rivara – le telecamere sono collocate in diversi punti: a Parola nelle vicinanze della “Trattoria da Ivo”, in area Via Don Enrico Maffacini, sul Parco Giochi Scuola; a Toccalmatto per monitorare l'impianto semaforico; verso Fontanellato sulla rotatoria nelle vicinanze del Conad e sulla rotatoria frazione Rosso; infine abbiamo scelto di collocarne una a Sanguinario - Via Emilia. Accanto alle nuove tecnologie, la collaborazione dei cittadini è fondamentale: invitiamo sempre a segnalare ogni attività o movimento sospetto alla Polizia Municipale”.

"Ogni volta che COMeSER è a fianco delle amministrazioni e, dunque, dei cittadini fornendo le videocamere e la nostra fibra ottica siamo orgogliosi di dare un servizio utile sul territorio, – sottolinea Gianluca Scarazzini presidente dell'azienda – assolvono a funzioni importanti: monitorare e controllare il territorio; fungere in prospettiva anche da deterrente, perchè un paese “vigilato” è più difficile da violare se “vieni tracciato” anche dagli occhi elettronici".

Consistenza del sistema di videosorveglianza attuale, prima delle 13 nuove telecamere. Lo spiega l'ingegnere Marco Bragalini di COMeSER.

“L’attuale sistema di videosorveglianza del Comune di Fontanellato si compone di 8 telecamere IP e 5 telecamere OCR per la lettura delle targhe. Tutte le telecamere trasmettono i flussi video tramite collegamenti wireless o fibra ottica al videoserver ubicato nella sala CED del Municipio di Fontanellato, dove vengono memorizzati per un tempo di 7 giorni, come da normativa vigente.

Le targhe rilevate dalle 5 telecamere OCR vengono invece trasmesse al videoserver della centrale operativa della Polizia Municipale di Fidenza. La consultazione delle targhe può al momento essere effettuata dalla locale polizia municipale di Fontanellato tramite utilizzo di tablet o computer collegati via internet al videoserver sopra menzionato”.

IN FOTO: il Vice Sindaco Mattia Rivara, il Sindaco Francesco Trivelloni, il Presidente di COMeSER Gianluca Scarazzini.